GYMNASIUM
L'AMARI presenta GYMNASIUM anuuario per il 130° anniversario del ginnasio
GYMNASIUM
L'AMARI presenta GYMNASIUM anuuario per il 130° anniversario del ginnasio
GYMNASIUM
L'AMARI presenta GYMNASIUM anuuario per il 130° anniversario del ginnasio
Notte Nazionale L.Cl. 2019
Notte Nazionale L.Cl. 2019
Notte Nazionale L.Cl. 2019
Offball
L'AMARI organizza il 3° campionato scolastico Offball
Progetto LIS
Apprendimento del linguaggio dei segni
Le tradizioni
Il Carnevale a Riposto
Clownteraphy
Il valore di un sorriso
Clownterapy
Alternanza scuola-lavoro all'ospedale di Taormina
Olimpiadi Storiche
Accensione del tripode
Olimpiadi Storiche
Olimpiadi Storiche
Atleti in campo
Olimpiadi Storiche
Liceo Matematico
Festa del Liceo Matematico
Liceo Matematico
Presentazione lavori
Liceo Matematico
Presentazione lavori
Ulisse eroe di ieri e di oggi al centro del Mediterraneo
Ulisse
Una città per la Costituzione
Manifestazione a Cinisi
Ulisse eroe di ieri e di oggi al centro del Mediterraneo
Arrivo ad Itaca
Progetto Erasmus

Mercoledi 15 Maggio presso l’Auditorium Nelson Mandela di Misterbianco si è concluso attraverso una rappresentazione teatrale, il progetto di Dipartimento di Salute Mentale “Nudi e Crudi- Dalla Decostruzione alla Ricostruzione",

 curato dalle prof.sse del Liceo delle Scienze Umane di Riposto, le referenti professoresse Piazza Nadia e  Di Bella Francesca, in collaborazione con la tutor la Dot.ssa Valeria Carulli.

 Il progetto ha coinvolto la classe 3F del Liceo delle Scienze Umane di Riposto, guidata dalla prof.ssa Tiziana Portera, che ha rappresentato nello specifico “L’Encomio di Elena - C’eravamo tanto amati”. L’attività ha avuto inizio dalla lettura del testo “Nudi e crudi”di A. Bennet che è servita da cornice e da guida ai laboratori proposti.

 Il progetto è stato previsto come un progetto in rete che ha coinvolto tre scuole, l’ “I.I.S.M.Amari” di Giarre; l' I.I.S.S Mazzei-Sabin-Maiorana di Giarre; e l' I.I.S. “E. Fermi – F. Eredia” di Catania ,il Dipartimento di Salute Mentale dell’ASP di Giarre e di Catania, le famiglie e le Associazioni.

Gli alunni hanno vissuto un' esperienza unica ed irripetibile in cui sperimentare “l'altro diverso da sè”in un clima realmente includente e in cui lo stigma della disabilità psichica viene “decostruito” attraverso la possibilità di infinite  sfumature e vissuto come risorsa umana di scambio e di arricchimento.

 

La referente

Professoressa Nadia Piazza