aetnanet

AetnaNet Site
  1. Ricerca, presentate al Miur le nuove scoperte nel campo dell'astronomia gravitazionale e multimessaggero Conferenza congiunta Asi-Inaf-Infn-Miur

    Un incontro organizzato in collaborazione con il Miur con gli scienziati italiani coinvolti nelle nuove scoperte nel campo dell’astronomia gravitazionale e multimessaggero, con i presidenti dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e alla presenza della Ministra Valeria Fedeli....

    Miur
  2. PRESIDI INDIGNATI MANIFESTERANNO SPONTANEAMENTE A ROMA IL 21 OTTOBRE 2017

    Tutto è nato sul web e su facebook senza alcun apparato, senza risorse e senza sponsorizzazioni da parte di 1.500 presidi indignati al grido PEREQUAZIONE e SICUREZZA.
    Un movimento spontaneo sorprendente che in pochi mesi è esploso sulla chat di telegram “ Soli dirigenti “ e sul sito facebook collegato, anch’esso costituito di “ SOLO DIRIGENTI”
    Il movimento è trasversale a tutti i sindacati e a tutte le associazioni di dirigenti scolastici e si pone l’obiettivo di costituirsi in associazione nazionale per la dignità dei presidi, offesi da una retribuzione mortificante senza perequazione e senza RIA e minacciati e inquisiti dalle istituzioni dello Stato deputate alla sicurezza che invece di aiutare i presidi li arrestano e li multano tempestandoli di molestie burocratiche.
  3. Al via l’associazione dei dirigenti scolastici solo dirigenti

    Sabato 21 Ottobre, a Roma, presso il Liceo Artistico “Enzo Rossi”, nascerà l’associazione SOLO DIRIGENTI, davanti ad una rappresentanza di oltre duecento dirigenti scolastici provenienti da tutta Italia.
    Si chiamerà SOLO DIRIGENTI Il movimento nazionale che proverà a unire i dirigenti scolastici di tutta Italia. Un movimento nato sui social e che in pochi mesi ha raccolto oltre mille aderenti nell’intera Penisola.
    Oltre duecento di questi si incontreranno, per la prima volta, con l’intento condiviso di far sentire la propria voce, troppo spesso non ascoltata. «In un contesto di generale depauperamento della scuola italiana, la condizione dei dirigenti scolastici, negli ultimi anni, è andata sensibilmente peggiorando. Stipendi inadeguati, un carico notevole di responsabilità, con la gestione di una, due, tre e più scuole, di migliaia di studenti, di centinaia di docenti e ATA; problemi legati alla sicurezza di edifici, il più delle volte, obsoleti e non a norma, su cui non si può intervenire».
  4. L’arte di saper comunicare. Sezione UCSI - Sezione Provinciale di Catania

    Per iniziativa della Sezione UCSI di Catania, che aggrega i giornalisti cattolici, l'11 ottobre presso il Palazzo ex ESA, sede della Presidenza Regionale a Catania, ha avuto luogo un incontro formativo per i giornalisti sul tema: "Per una comunicazione efficace, l'arte di saper comunicare". L'Ordine Regionale dei Giornalisti ha concesso il patrocinio, assegnando ai partecipanti n. 4 crediti formativi. La relazione introduttiva sulla comunicazione è stata presentata con l'ausilio di slides dal preside Giuseppe Adernò, presidente della sezione provinciale UCSI di Catania, ed in particolare sono stati elencati i riferimenti ai codici deontologici che dal 1990 hanno focalizzato, attraverso le "Carte" di Treviso, di Perugia, di Roma, di Trieste, di Firenze e di Olbia, i doveri dei giornalisti per una comunicazione efficace e rispettosa dei diritti della persona umana, del bambino, del disabile, dell'emigrato e inoltre, come comunicare la tutela dell'ambiente, del territorio; come esporre le calamità naturali ed il trattamento dei dati personali.

    Giuseppe Adernò
  5. Scuola e insegnanti di Religione

    Nel mese di ottobre la scuola è stata oggetto di particolari attenzioni nel mondo della Chiesa. Il 5 ottobre, Giornata mondiale degli insegnati, in un tweet Papa Francesco ha affermato: “La missione della scuola e degli insegnanti è di sviluppare il senso del vero, del bene e del bello”, invitando i docenti a costruire una relazione educativa con ogni allievo. In vista della 48ma Settimana sociale dei cattolici italiani, che si svolgerà a Cagliari, dal  26 al 29 ottobre, l’Ufficio nazionale per l’educazione, la scuola e l’università  della CEI il 13 ottobre promuove a Roma un momento di riflessione e dialogo su scuola, formazione e lavoro  e a Palermo, Sabato 14 ottobre si svolgerà la X Giornata pedagogica della scuola cattolica sul tema “L’educazione secondo Francesco”, che verrà introdotta dal Segretario Generale della CEI Mons. Nunzio Galantino. Il 18 ottobre a Palermo avrà luogo un convegno regionale degli Insegnanti di Religione sul tema: “L’IRC, una risorsa educativa nella scuola di oggi”. Questi appuntamenti costituiscono le tappe di un cammino che registra il sommerso dell’ordinarietà della vita sociale e scolastica.

    Giuseppe Adernò
  6. Esperienza di un Animatore Digitale siciliano ad Oslo

    Il Consorzio Erasmus USR -Sicilia ha dato l'opportunità alle scuole siciliane di presentare la candidatura per poter partecipare al progetto Erasmus KA1 "Animatori Digitali Siciliani in Europa" https://usr.sicilia.it/index.php/progetto-2. Fra tutte le "applications " presentate, sono state selezionate 30 scuole in tutta la regione con i rispettivi AD dei vari ordini di scuola secondaria di primo e di secondo grado. Il progetto è stato presentato a Palermo il 6 giugno e qui di seguito il PowerPoint che illustra la sua articolazione Consorzio USR Sicilia Erasmus+ KA1 2017. Il Liceo Statale E.Boggio Lera di Catania ha proposto la candidatura per il suo AD e ha ottenuto il finanziamento per la mobilità all’estero del AD. La prima esperienza Erasmus+ che si è svolta ad Oslo dal 28 agosto al 1 settembre 2017 ha coinvolto due docenti di diverse province : prof.ssa Musumeci Caterina del liceo Statale E. Boggio Lera di Catania e la prof.ssa Maria Angela Milone del IC di Lipari1. La prof.ssa Musumeci è stata l’unica AD selezionata nella provincia di Catania.

    prof.ssa Musumeci Caterina
  7. Dopo le piazze il ministero accoglie una nostra delegazione studentesca!

    Oggi le studentesse e gli studenti di tutto il Paese si sono rivoltati in più di 70 piazze per esprimere il loro dissenso verso modelli di alternanza scuola lavoro sbagliati e pericolosi e verso un sistema di pubblica istruzione che non garantisce la qualità e la gratuità dei percorsi educativi, dopo il corteo una delegazione della Rete degli Studenti Medi è salita a discutere negli uffici del Ministero. Giammarco Manfreda, Coordinatore Nazionale della Rete degli Studenti Medi, dichiara:” Oggi dopo il corteo che a Roma ha visto la partecipazione di più di 3000 studenti il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha accettato di accoglierci per discutere delle rivendicazioni che in tutta Italia stavamo portando nelle piazze. I casi in cui l’alternanza scuola lavoro non viene concepita come quello che in realtà dovrebbe
    essere, strumento di didattica alternativa, ma viene scambiata come strumento...

    Rete degli Studenti Medi
    Coordinatore Nazionale, Giammarco Manfreda
  8. Personale docente Scuola Secondaria di I e II grado. A.S. 2017/2018 - Nuova convocazione per incarichi a T.D. e disponibilità.

    Personale docente Scuola Secondaria di I e II grado. A.S. 2017/2018 - Nuova convocazione per incarichi a T.D. e disponibilità....

    AT_CT
  9. Indicazioni sul ricevimento del pubblico dell’ufficio pensioni-riscatti. Ambito territoriale di Catania

    Indicazioni sul ricevimento del pubblico dell’ufficio pensioni-riscatti. Ambito territoriale di Catania. Pubblicazione nota...

    AT_CT
  10. Festa dell’accoglienza con volo di aquiloni al III Circolo di Paternò (CT)

    E’ con la gioia ispirata dal volo degli aquiloni che si è aperto l’anno scolastico 2017/2018 per gli alunni del III Circolo «Aldo Moro» di Paternò (CT). Tutti i bimbi della scuola dell’Infanzia dei Plessi costituenti il Circolo, insieme alle loro Docenti e ai collaborativi genitori, intervenuti a suggellare il valore insostituibile delle istituzioni e soprattutto a portare l’augurio di incoraggiamento ad alunni ed insegnanti che non si sono affatto risparmiati nell’organizzare una significativa quanto sobria manifestazione composta da momenti musicali, canti, giochi, ma soprattutto di condivisione di attività ludico-ricreative parallele, coinvolgenti e stimolanti.  Tutti i partecipanti si sono divertiti e impegnati nella costruzione di colorati aquiloni che  alla fine della festa hanno potuto vedere  volteggiare nel cielo, parallelamente alle grida allegre dei bambini che ne seguivano estasiati i movimenti.

    CTEE06900D@istruzione.it
  11. Bella fra le belle. Decalogo alla riscoperta della Costituzione italiana – Progetto di FuturLab per le scuole di Acireale

    L’Associazione FuturLab-Costruiamo il futuro, che ha come finalità quella di rispondere ai bisogni del cittadino e promuovere progetti di innovazione sociale, in occasione del 70° anniversario della Costituzione Italiana,   con il contributo del prof.  Stefano Agosta, componente del Comitato scientifico dell’Associazione  e docente di Diritto costituzionale nell’Università di Messina,  ha ideato un progetto di promozione della Costituzione tra gli studenti delle scuole. Il progetto, subito approvato dall’Amministrazione comunale di Acireale grazie alla sensibilità dell’assessore alle politiche scolastiche, Adele D’Anna,  porterà la Costituzione nelle scuole di Acireale, attraverso una rivisitazione meno superficiale e stereotipata e consentirà di avvicinare i giovani ad una  più approfondita lettura e conoscenza della  Carta Costituzionale

    Giuseppe Adernò
  12. Ancora nel caos, ministra Fedeli sembra aver visto tutto un altro film

    "La Ministra Fedeli aveva assicurato la fine del caos nella scuola, la copertura di tutte le cattedre e il Governo aveva annunciato a tutti che la "Buona Scuola" sarebbe stata la fine della 'supplentite'. Eppure, nonostante la scuola sia cominciata da più di un mese, tante sono le cattedre ancora vacanti, sia su posti normali che sul sostegno. Ma la Ministra Fedeli, intervenuta in Commissione, ha sostenuto che le nomine dei supplenti, da parte degli Uffici Scolastici Regionali sono terminate il 12 settembre e che quelle a cura delle istituzioni scolastiche si sono completate tra il 12 e il 20 settembre". Lo affermano la Senatrice Alessia Petraglia, Capogruppo di SI in commissione Istruzione e il Senatore Fabrizio Bocchino, Segretario della 7° commissione.

    UfficioStampa_Misto@senato.it
  13. Rete Studenti: domani in piazza per cambiare la scuola

    Domani mattina migliaia di studenti scenderanno nelle piazze di tutta Italia perché stanchi di una politica che non li ascolta e per riscrivere i paradigmi di una scuola diversa più equa e giusta. Dichiara Giammarco Manfreda, coordinatore nazionale Rete degli Studenti Medi: "Si parla di rilancio del paese, di PIL e di crescita. Il dato che rimane costante è il sottofinanziamento della scuola pubblica. Da un diritto allo studio completamente insoddisfacente, la cui assenza di fronte agli alti costi della scuola, alimenta i tassi di dispersione scolastica, ad una condizione mortificata degli studenti che li vede ogni giorno andare a scuola in condizioni di estrema difficoltà e trovarsi in edifici pericolanti e fatiscenti. Vogliamo una scuola gratuita, accessibile a tutti, che ci stimoli nel nostro percorso di crescita e non siamo più disposti a scendere a compromessi."

    retedeglistudentimedi@gmail.com
  14. Fedeli firma il decreto: cambia l’Esame della scuola secondaria di I grado

    Scuola, Fedeli firma il decreto: cambia l’Esame della secondaria di I grado Più attenzione al percorso di studi, Cittadinanza e Costituzione valorizzata nel colloquio Prove Invalsi ad aprile: si faranno al computer, arriva l’Inglese Circolare alle scuole anche per la valutazione nel I ciclo
    Maggiore attenzione alla valorizzazione...

    Miur
  15. Scuole paritarie: uguali doveri, minori diritti

    Il Ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli è intervenuta al Convegno "Arte-Formazione-Cultura", svoltosi presso l'Istituto Marcelline di via Quadronno di Milano, dedicato alle scuole paritarie. La Fedeli, intervistata prima della partecipazione al convegno, ha risposto alle diverse tematiche che interessano le scuole paritarie: il costo standard per studenti "argomento da studiare e approfondire"; la libertà di scelta della scuola, il reclutamento dei docenti nella scuola paritaria. Rincalzando l'osservazione di Don Giorgio Zucchelli, direttore de "Il nuovo torrazzo" di Crema, in merito allo svuotamento delle scuole cattoliche perché con le assunzioni statali tanti docenti hanno lasciato l'incarico, la Fedeli, ha sottolineato che sono stati gli insegnanti a scegliere e che il problema essenziale sta nel garantire la qualità dell'offerta formativa anche nelle paritarie e tale garanzia si può avere solo con criteri di reclutamento uguali a quelli previsti per la scuola statale.

    Giuseppe Adernò
  16. Elenco provinciale provvisorio Assist. Amm. disponibili alla funzione di D.S.G.A. a.s. 2017/2018

    Personale ATA - Elenco provinciale provvisorio Assist. Amm. disponibili alla funzione di D.S.G.A. a.s. 2017/2018...

    AT_CT
  17. Il sottosegretario all’Istruzione, Gabriele Toccafondi, al convegno CISL Scuola di Palermo

    Giorno 18 Ottobre si terrà a Palermo il Convegno di Studio Regionale: L'I.R.C. una risorsa educativa della scuola di oggi. Saranno presenti: Prof. Sergio Cicatelli, Direttore Uff. Scuole Cattoliche CEI; Prof. Michele Manzo, Coordinatore IRC Cisl Scuola Lazio; Mons. Daniele Saottini, Responsabile nazionale Servizio IRC CEI; La Prof.ssa Ivana Barbacci Segretario nazionale della Cisl Scuola con delega su temi I.R.C. La partecipazioni di così illustri relatori dimostra l'ampio respiro nazionale del Convegno e l'attenzione che da più parti è catalizzata sulle problematiche riguardanti l'Insegnamento della Religione Cattolica. Parteciperà ai lavori il Sottosegretario all'Istruzione Gabriele Toccafondi  e si parlerà  del nuovo concorso e delle maggiori problematiche degli I.d.R. portando all'attenzione del Governo gli interessi della categoria.

    Cisl Catania
  18. I ragazzi sindaci visitano la costituzione

    Giovedì 19 ottobre alle ore 10 la delegazione dei Ragazzi Sindaci della provincia di Catania, guidata dal coordinatore preside Giuseppe Adernò visiterà presso la Sala d'Armi del Castello Ursino la mostra itinerante "Il viaggio della Costituzione", approfondendo il tema della Solidarietà che costituisce uno dei valori portanti del progetto della "scuola- piccola città" che, attraverso l'imparare facendo rende attiva l'educazione civica, disciplina scolastica, nata appunto al Castello Ursino nel corso del convegno UCIIM del febbraio 1957.

    Il Coordinatore provinciale
    Giuseppe Adernò
  19. ANCRI - Il valore della coerenza – Legalità applicata nella testimonianza di Giuseppe Antoci presidente del Parco dei Nebrodi

    L’ecomafia, neologismo coniato da Legambiente, è diventato tema di discussione per il Cavalieri al Merito della Repubblica, riuniti in occasione dell’avvio delle attività sociali.  Dopo il saluto del presidente, Uff. Francesco Frazzetta e del commissario Alfredo Lieto, il vice presidente Giuseppe Adernò ha introdotto l’argomento, “Legalità nel territorio siciliano. Il valore della coerenza” presentando il Relatore: Cav. Giuseppe Antoci, presidente del Parco dei Nebrodi, nominato Cavaliere della Repubblica per il suo impegno civile a difesa della legalità. L’attento pubblico, nel salone del Centro direzionale della Città  Metropolitana di Catania, in via Nuovaluce, ha seguito con vivo interesse e pieno coinvolgimento la trattazione della tematica, intrecciata con il racconto di fatti e gesti compiuti all’insegna della coerenza.

    Giuseppe Adernò
  20. Teatro greco romano di Catania: la nascita della filosofia in Grecia dai presocratici a Parmenide

    Mentre l'Amenano scorre... Circa duecento studenti provenienti dal liceo classico "M. Cutelli", dallo scientifico "Galileo Galilei" e dal "Gulli e Pennisi" di Acireale hanno partecipato alla lezione di filosofia tenuta venerdì 6 ottobre u. s. al Teatro Antico (greco-romano) dal prof. Salvatore Distefano, docente del liceo "M. Cutelli" e presidente dell'Associazione etnea studi storico filosofici. Argomento della lezione: La nascita della filosofia in Grecia dai presocratici a Parmenide. È una didattica innovativa che appassiona alunni e docenti, i quali hanno la possibilità di vivere, in un luogo simbolo del mondo classico e molto significativo per la stessa identità della città di Catania, una esperienza emozionante e originale perché in quel luogo, nel V secolo a. C., Alcibiade tenne un discorso all'assemblea civica riunita per deliberare su importanti questioni e perché valorizza le forme dell'agorà, che nel V secolo trovarono concrezione nel dialogo socratico.

    prof. Salvatore Distefano
    salvo.distefano05@libero.it
  21. Lettera a DS Sicilia su recupero giorni sospensione attività didattica 2017.18

    Chiarimenti sull'art. 4 del D. A. n. 6378 del 22.08.2017 relativo al recupero dei giorni di sospensione didattica deliberati dalle istituzioni scolastiche. L'inizio del nuovo anno scolastico ha visto l'affermarsi tra un numero consistete di Dirigenti Scolastici della nostra Regione di un'interpretazione che riteniamo errata dell'art. 4 in oggetto laddove recita: "prevedendo, ai fini della compensazione delle attività non effettuate, modalità e tempi di recupero in altri periodi dell'anno stesso". Già lo scorso anno scolastico, a fronte di un'identica formulazione del citato art. 4, abbiamo avuto notizia di Dirigenti Scolastici che hanno escogitato i più fantasiosi modi per far recuperare ai docenti i giorni di sospensione didattica deliberati dal Consiglio d'Istituto "ai fini della compensazione delle attività non effettuate".

    cobasscuolapa@fastwebnet.it
  22. Gravissimo l'incidente dello studente spezzino, basta con l’alternanza scuola lavoro!

    L'incidente di cui è stato vittima lo studente dell'istituto professionale "Capellini-Sauro" di La Spezia, impegnato in un progetto di alternanza scuola/lavoro in un’azienda di riparazione di motori nautici è gravissimo e rivelatore. Siamo di fronte al fatto inaccettabile che un ragazzo che frequenta una scuola statale si ritrovi gravemente ferito per essere stato, dalla stessa scuola, coinvolto in un’attività del tutto impropria. Chiediamo che sull’episodio sia fatta piena e immediata chiarezza ed il Ministero dell’Istruzione risponda seriamente evitando, com’è solito fare, inutili frasi di circostanza. L’alternanza scuola lavoro introdotta dalla “buona scuola” renziana si rivela, ogni giorno di più, come un elemento incompatibile con una scuola democratica, qualificata e seria.

    Matteo Bellegoni segretario regionale PCI
    Luca Cangemi responsabile nazionale scuola PCI
  23. All’ITI Cannizzaro per scoprire la relazione positiva della chimica degli alimenti

    Il 13 ottobre alle ore 15,30 presso l’ITI Cannizzaro di Catania si terrà un convegno sui mieli e i formaggi di Sicilia. L’evento è organizzato in accordo con il CODACONS, l’Ordine dei Chimici e l’Università di Catania, evento aperto alla cittadinanza oltre che alle scuole. Il dipartimento di chimica dell’ITI Cannizzaro intende divulgare l’importanza della chimica nella vita quotidiana , parlare di cibo e della chimica per scoprire la stretta connessione virtuosa esistente tra essi. Invitiamo tutti a partecipare.

    ITI S. Cannizzaro Catania
  24. Ciak si gira! L’I.C. San Giovanni Bosco davanti alla macchina da presa per presentarsi all’Europa

    Cosa succede quando una scuola di un quartiere storico di Catania decide di oltrepassare le sue strade, i suoi palazzi, i confini della sua quotidianità per affacciarsi all'esterno, magari all'Europa intera? Quando pensa che ormai non sia più possibile vivere calpestando solamente un noto selciato ma sia invece necessario percorrere anche le sconosciute strade che portano verso il mondo intero? Beh! Succede quello che sta accadendo alla scuola San Giovanni Bosco di Catania che, a partire da quest'anno scolastico, aderendo al Progetto Erasmus K2 farà entrare un po' di Europa tra le sue mura e porterà un po' di Sicilia in Europa. Una delegazione di nostri alunni e docenti partirà verso Turchia, Francia, Bulgaria, Ungheria, Lituania, Polonia, Portogallo, Slovakia, Danimarca, Repubblica Ceca e verrà ospitata dai coetanei delle Nazioni europee coinvolte mentre tutto il nostro istituto ospiterà a sua volta le delegazioni straniere in uno scambio di lingua, cultura, tradizioni, progetti di comunicazione "per" e "oltre" la scuola..

    prof.ssa Maria Alessandra Prestipino
  25. Ottobre rosso al Polivalente di San Giovanni La Punta

    Ottobre si veste di rosso al Polivalente di San Giovanni La Punta! Sembra richiamare il titolo del famoso film, ed invece è il colore della rabbia dei docenti e degli alunni del Liceo Artistico Statale "Emilio Greco", della sede distaccata di San Giovanni La Punta. E ottobre non porta solamente venti di pioggia, ma presagi di bufera al Centro Scolastico Polivalente dove il liceo "Emilio Greco", ubicato nella "Palazzina H" del complesso edilizio di proprietà della Provincia Regionale di Catania, non sa più dove mettere i propri alunni! E non è solo una questione di spazio, di decoro, di sicurezza, ma di tutelare il diritto allo studio per gli oltre 400 ragazzi che giornalmente frequentano la scuola. Questa la denuncia forte del dirigente scolastico, prof. Antonio Alessandro Massimino, e di tutto il personale dell'istituto, ribadito dal segretario regionale dei COBAS, prof. Franco Tomasello, intervenuto alla recente assemblea sindacale unitaria, tenutasi nella mattinata del 3 ottobre all'Auditorium del Polivalente, a cui hanno preso parte anche i rappresentanti RSU dell'istituto, il prof. Massimo Castro, il prof. Giuseppe Arcidiacono e l'assistente amministrativo Vincenzo Manduca.

    Angelo Battiato
  26. Chi ha paura delle Biotecnologie all'I.S. Majorana - Arcoleo di Caltagirone

    L'I.S. "Majorana-Arcoleo" di Caltagirone, in collaborazione con il CusMiBio (Centro Università degli Studi di Milano - Scuola per la diffusione delle Bioscienze) organizza la conferenza, aperta al territorio, dal titolo "Chi ha paura delle Biotecnologie?"  - mercoledì 11 ottobre ore 17:00 presso l'Aula Magna dell'ITS "G. Arcoleo" V.le Autonomia, 6 - Caltagirone. L’attività rientra all’interno del programma della I Settimana della divulgazione della Cultura Scientifica e Tecnologica che l'Istituto promuove ad avvio del nuovo anno scolastico​ 2017-2018, come da proposta progettuale "A scuola di... biotecnologie" (Legge 113/91 D.D. 1524/08-07-2015 T2​, ​codice​ ​PANN15T2_00218​)​.
    download manifesto
    Il Dirigente Scolastico
    prof. ​Calogero Messina
  27. A Gattatico il secondo appuntamento di 'Fare memoria oggi' - 14 e 15 ottobre

    Il 14 e 15 ottobre Arci nazionale insieme ad Arci Emilia Romagna, Istituto Cervi e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e di Anpi nazionale, promuoverà il secondo appuntamento di Fare memoria oggi. Il primo incontro, svoltosi nel 2015 a Collegno (in provincia di Torino), fu un momento importante per riannodare i fili tra la rete Arci di chi si occupava di memoria e, in particolar modo, di Resistenza. L’appuntamento di quest’anno ha quindi un taglio diverso; partendo dal tema delle varie esperienze internazionali e locali sull’elaborazione della memoria collettiva, avremo anche l’occasione di ragionare insieme del ritorno dei gruppi fascisti in cerca di legittimità politica.

    Istitutocervi.it
  28. Imparare ad imparare, ovvero 'Never stop learning'. L’importanza dei Progetti nella scuola Montessori-Mascagni, di Catania

    L’Istituto Comprensivo “M. Montessori - P. Mascagni”, di Catania, opera in uno dei quartieri storici della città, il quartiere San Berillo Nuovo, noto come quartiere “San Leone”. Mission dell’Offerta Formativa è garantire pari opportunità ed inclusività per la crescita e la formazione socio-culturale degli alunni. Grazie al personale altamente qualificato che alla scuola ha sempre dedicato tempo, passione e professionalità, è stato possibile progettare e attivare laboratori in orari extracurricolari che hanno coinvolto alunni dei tre ordini di scuola. Migliorare le competenze di base e le competenze chiavi di cittadinanza sono i capisaldi di tutti i progetti trasversali di potenziamento e ampliamento dell’offerta formativa.

    Angelo Battiato
  29. All’Istituto comprensivo 'S Giovanni Bosco' eletto il Sindaco e il Consiglio Comunale dei Ragazzi

    Miriam Elvira Adamo, alunna della classe seconda, con 265 voti è stata eletta primo sindaco del Consiglio comunale dei Ragazzi attivato presso l’Istituto comprensivo “S Giovanni Bosco” nel quartiere periferico vicino al cimitero.
    Il progetto del Consiglio Comunale dei ragazzi, proposto dall’insegnante Francesca Di Prima, già mamma di un ragazzo sindaco, è stato approvato dal Collegio dei Docenti e la dirigente, Valeria Pappalardo, ha sostenuto tale iniziativa con particolare entusiasmo, considerandola una significativa opportunità offerta ai ragazzi del quartiere.
    Con diligente impegno dei docenti e coinvolgente entusiasmo, sono stati coinvolti gli alunni di sette classi di scuola primaria e delle sette classi di scuola media ed i quattro candidati a sindaco, Miriam Adamo, Giusy Maugeri, Andrea Sciuto e AlessioTosto, hanno presentato le liste, i programmi, i progetti da realizzare “per il bene della scuola” “per una scuola migliore”.
  30. Profilo di Collaboratore Scolastico - A.S. 2017/2018 - Ulteriore convocazione per incarichi a T.D. e disponibilità

    Personale ATA. Profilo di Collaboratore Scolastico - A.S. 2017/2018 - Ulteriore convocazione per incarichi a T.D. e disponibilità...

    AT_CT