aetnanet

AetnaNet Site
  1. L'ITI Cannizzaro di Catania rinnovato si ripropone

    L'ITI Cannizzaro di Catania rinnovato, grazie alla guida della DS Prof.ssa Giuseppina Montella,  si ripresenta con un nuovo video che fa "assaporare" l'aria di novità che l'Istituto Tecnico Industriale attraversa.  Sicuri di presentare una scuola in grado di rispondere alle esigenze lavorative che il difficile mercato di oggi ci impone, frutto dell'esperienza pluriennale che insegnati qualificati integrano mantenendosi sempre aggiornati indirizzando  gli studenti ad apprezzare nuove tecnologie. Presentiamo, pertanto, il ...

    ITI CANNIZZARO DI CATANIA
  2. Richiesta conferenza di servizio su situazione critica delle scuole di ogni ordine e grado della Sicilia per mancata erogazione finanziamenti già assegnati

    L'Associazione Professionale scrivente, a valenza sindacale - d'intesa con la presidenza nazionale - chiede agli Organi Istituzionali indicati in epigrafe la convocazione di una Conferenza di Servizio che coinvolga anche le forze sociali e sindacali attive nel territorio siciliano al fine di affrontare, una volta per tutte, la grave situazione economica che stanno attraversando le scuole funzionanti per il c. a.s. 2015/16, di ogni ordine e grado della Sicilia, a causa della mancata erogazione da parte degli Enti Locali, Regione Sicilia compresa, di finanziamenti assegnati a suo tempo e/o dovuti per legge. Già la chiusura dell'Esercizio Finanziario 2015 per le scuole dell'Isola ha costituito un'impresa per Dirigenti Scolastici e Direttori SGA , a cagione della gravissima crisi di liquidità dovuta al mancato trasferimento dei fondi regionali per il funzionamento amministrativo- didattico "anno 2015" assegnati con decreto dirigenziale lo scorso 28 maggio 2015.
    Il presidente
    Domenico Mazzeo
  3. I compagni di scuola, la foto di classe e i ricordi di gioventù

    Di quel periodo mi sono rimasti i ricordi legati a quelle fantastiche foto di gruppo, dove visini di adolescenti, sorridevano ignari della vita e del loro futuro. Qualche volto, ormai, purtroppo è andato via per sempre. Ti ritrovi a pensarlo con una stretta al cuore. Era quello magrissimo, con una massa di capelli neri dal taglio non identificato, ricordo il suo giubbino di una tonalità scura di azzurro. Dopo gli esami di Stato un mattino non si è più svegliato. Ciao dolce compagno di scuola, è strano come i sentimenti ti frustano il cuore anche dopo tanto tempo; ecco riemergere la ragazzina fra i banchi di scuola. "Compagno di scuola, compagno di niente, ti sei salvato dal fumo delle barricate? Compagno di scuola, compagno per niente, ti sei salvato o sei entrato in banca pure tu?". Non poteva esserci brano migliore se non quello di Venditti per descrivere il mio stato d'animo. Quando, ritornando indietro nel tempo, mi ritrovo seduta nella mia sedia, davanti al mio banco personalizzato di disegnini e frasi dei Pink Floyd, pezzi di muro stilizzati con la matita e ali di gabbiano che spiccano il volo da quel colore verde marcio per finire nella città dolente con il "sommo" Dante, mio amico amatissimo,...

    Agata Sava - Vicepresidente Associazione Culturale "Graziella Corso"
  4. Aliquote contributive reddito per l’anno 2016; aliquote di computo

    Circolare n° 13 del 29-01-2016 – Gestione separata – art. 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335 -. Aliquote contributive reddito per l’anno 2016; aliquote di computo...

    INPS
  5. Una giornata da Re: l’IC 'Giovanni Paolo II'  di Piano Tavola ... alla corte di Federico II

    Una mattinata intensa e coinvolgente quella vissuta il 3 febbraio all'IC "Giovanni Paolo II" di Piano Tavola, con le aule, i corridoi, il cortile e le strade insolitamente popolati di dame, signori feudali, cavalieri, contadini e una miriade di piccoli e grandi giullari... Personaggi in mezzo a cui non potevano naturalmente mancare i regnanti della casata normanno-sveva che nobilita la nostra storia e ci rende fieri di essere siciliani. Già, perché tutto ruotava intorno a lui - il re e imperatore Federico II - e alla sua epoca, al centro di un progetto educativo-didattico di orientamento e continuità di grande spessore culturale dal titolo "Alla corte di Federico II". A ideare e proporre il progetto è stata la funzione strumentale insegnante Melita Lo Presti, che, supportata dal Dirigente Scolastico prof.ssa Anna Spampinato e da un nutrito gruppo di genitori e colleghi, ha dato impulso a molteplici attività, tra cui la realizzazione di due libri miniati in stile medievale ad opera delle mamme e numerosi oggetti artigianali decorati in tema federicianoeseguiti dai ragazzi di scuola secondaria di 1° grado sotto l'occhio esperto della professoressa di Arte Melania Licandro.

    falarm@hotmail.it
  6. III Edizione Concorso Musicale Nazionale 'SI...VIAGGIARE...RE'

    Possono partecipare al concorso gli alunni regolarmente iscritti per l’anno scolastico 2015/2016 negli Istituti Comprensivi di 1° grado e Scuole Secondarie di 2° grado del territorio regionale e nazionale...

    Miur
  7. PAS sì, PAS no... Quando un punto di diritto è trasformato in questione opinabile!

    Troppe le opinioni che inquinano un dibattito che non avrebbe nemmeno ragione di esistere, in un Paese civile, appartenente all'Unione Europea, quello se sia giusto o no avviare nuovi Percorsi abilitanti speciali, detti PAS, per i docenti precari con servizio, perché dal 2005 ad oggi, l'Italia ha il dovere di applicare una Normativa, ratificata formalmente nel 2007, che riconosce l'esperienza professionale come percorso formativo ed equipara tre anni di esperienza lavorativa ad un titolo professionale acquisito con altri strumenti, ad esempio percorsi accademici o formativi di altro genere. Tutti i Paesi applicano questa norma, pure l'Italia, ma non per i suoi cittadini, perché i nostri diritti, in ragione di logiche “altre”, possono essere calpestati, senza che nessuno di chi può, perché in una posizione utile per poterli fare rispettare, si ribelli e gridi allo scandalo! L'Italia è costretta, a forza e senza ricorsi, a rispettarla a vantaggio delle decine di docenti europei che mensilmente chiedono, da anni, il riconoscimento del loro titolo ad un'abilitazione italiana, proprio in virtù del servizio prestato, nelle scuole del loro Paese d'origine. E nel 2012, questi docenti, che fortuitamente si sono trovati in Italia al momento giusto, sono persino entrati in GAE, quelle blindatissime GAE, aperte e riaperte tutte le volte che alla politica faceva comodo!

    Valeria Bruccola
  8. Indicazioni relative ai convegni con diritto di esonero

    Nota prot. n° 3096 del 02/02/2016 – Indicazioni relative ai convegni con diritto di esonero...

    Miur
  9. Mobilità inchioda docenti GAE fasi B e C costringendoli all’abbandono delle proprie province

    L’accordo sulla mobilità penalizza i docenti delle Fasi B e C, immessi in ruolo da GAE, a seguito delle procedure di cui alla legge 107/2015. Comprendiamo l’azione dei sindacati, tesa a garantire i docenti immessi in ruolo entro il 2014/2015, ma il discrimine creatosi tra i docenti GAE e quelli GM risulta davvero macroscopico e la vertenzialità dinanzi al Giudice del Lavoro rischia di diventare altissima. Così gli Avvocati Giovanni Battista Scalia e Stefania Mannino del foro di Palermo annunciano ricorso al fine di provare a garantire i diritti dei lavoratori costretti ad abbandonare la propria Provincia ed i propri affetti avverso il piano straordinario di immissioni in ruolo che – aggiungono Scalia e Mannino – poteva trovare aggiustamenti in seno al CCNI ma, così come proposto, è lo stesso piano di mobilità che complica ulteriormente la posizione del MIUR.

    avvocatiscaliamannino@yahoo.it
  10. Il 9 febbraio è il Safer Internet Day Il Miur lancia la campagna contro il cyberbullismo

    Sarà lanciata in occasione della XIII edizione del Safer Internet Day (SID), Giornata mondiale per la sicurezza in Rete, la campagna del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca contro il cyberbullismo. Il 9 febbraio, a Roma, il Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini presenzierà alla prima proiezione dello spot istituzionale che sarà trasmesso sui canali Rai, Mediaset e Sky.
    L’evento, organizzato dal Miur, si volgerà...

    Miur
  11. Assunto dal Ministero presso un Istituto con Primaria e Medie invece che al Liceo, ad insegnante di latino e greco viene negato il superamento dell'anno di prova: succede in Italia grazie alla 'riforma' Renzi

    Capita ad uno dei 10.000 docenti (almeno) demansionati dalla ‘riforma’ Renzi. Si chiama Daniele Vita, s’è abilitato nella classe di concorso A052 per insegnare italiano, latino, greco, storia e geografia nel Ginnasio, come il suo titolo di laurea gli consente. Quando parte la campagna di assunzioni è uno dei tanti precari iscritti nelle ‘GAE’ (graduatorie ad esaurimento) ma, come altri 60.000, viene assunto solo a Novembre 2015, con la quarta fase (la ‘fase C’). Per questo motivo, come gli altri, viene destinat o al cosiddetto ‘organico potenziato’. Non ha quindi una vera ‘titolarità’ su una scuola e dovrà rassegnarsi a fare (soprattutto) supplenze per tutto l’anno scolastico. Questo lo aveva messo in conto, perché la singolare ‘riforma’ è costruita così: invece che per ridurre l’esorbitante numero di alunni per classe o ‘arricchire l’offerta formativa’, l’organico potenziato si risolve, molto più prosaicamente, in una deprofessionalizzante e ‘spicciola’ funzione da ‘tappabuchi’.

    Stefano d'Errico - Segretario Nazionale dell'Unicobas
  12. Componenti esterni del comitato di valutazione - Legge 107/2015 art. 1 comma 129

    Componenti esterni del comitato di valutazione - Legge 107/2015 art. 1 comma 129...

    AT_CT
  13. Concorso Docenti a marzo, parola di Faraone

    Il Sottosegretario Davide Faraone, durante la trasmissione Rai "La radio ne parla", ha confermato che il bando del concorso a cattedra per 63 mila posti di docenti sarà pubblicato entro 15 giorni, e nel mese di marzo si svolgerà le prove scritte che, secondo le indiscrezioni ancora da leggere ufficialmente, avranno la durata di 150 minuti, computer-based, saranno composte ciascuna da 8 quesiti a risposta aperta, 2 dei quali in lingua straniera (a scelta tra francese, inglese, tedesco e spagnolo per infanzia e secondaria; per la scuola primaria la prova sarà in lingua inglese e si prevedono le competenze linguistiche corrispondente ad livello europeo B2). Le prove scritte saranno centrate su aspetti metodologico-didattici e non nozionistici.
    La prova orale che si svolgerà nel mese di giugno, durerà 45 minuti e prevede 35 minuti di lezione simulata e un'altra decina di minuti di colloquio sui contenuti della lezione e per accertare la conoscenza della lingua straniera.

    g.aderno@alice.it
  14. Dal mercato comune all'Europa dei cittadini

    60 anni dei Trattati di Roma, al via concorso per il logo - E’ aperto a tutte le scuole secondarie di secondo grado il concorso "Dal mercato comune all'Europa dei cittadini", promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri in occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma (25 marzo 2017).
    Per partecipare bisogna...

    Miur
  15. L’indeterminatezza dei criteri di valutazione del merito. L’incapacità di governare la scuola

    Legge 107/2015 - Comma 130: “Al termine del triennio 2016-2018, gli uffici scolastici regionali inviano al Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca una relazione sui criteri adottati dalle istituzioni scolastiche per il riconoscimento del merito dei docenti... sulla base delle relazioni ricevute, un apposito Comitato tecnico scientifico nominato dal Ministro dell'istruzione, dell'università' e della ricerca, previo confronto con le parti sociali e le rappresentanze professionali, predispone le linee guida per la valutazione del merito dei docenti a livello nazionale”. La dimensione del problema formativo è molto, molto grande: la conseguente complessità è da abbattere seguendo le metodiche che la scienza mette a disposizione.

    Enrico Maranzana
    zanarico@yahoo.it
  16. L’omaggio a Sant’Agata degli studenti dell’ITI “S. Cannizzaro” di Catania

    Intensa settimana di preparazione alla festa della santa patrona all’ ITI “S.Cannizzaro” di Catania diretto dalla Preside Prof.ssa Giuseppina Montella, perché la scuola trasmette anche un forte valore identitario agli studenti che la frequentano e ne stimola il senso di appartenenza alla collettività e al territorio.
    Anche quest’anno all’approssimarsi delle festività agatine gli studenti dell’ITIS “Cannizzaro” hanno partecipato all’incontro di riflessione e di preghiera a sant’Agata organizzato dall’Ufficio Pastorale Scolastica. Mercoledì 27 gennaio...

    Proff. Giusy Ferlito e Pina Peligra
    ITI CANNIZZARO DI CATANIA
  17. 'Il nostro sogno è che Papa Francesco possa incontrare e dialogare con i MasterProf d’Italia (e con noi)' scrivono gli studenti ideatori dell’iniziativa

    Lo scorso 5 febbraio 2015 Papa Francesco ha incontrato in Vaticano tre dei 50 finalisti alla prima edizione del Global Teacher Prize - Premio "Nobel" per l'Insegnamento, e precisamente l'inglese Richard Spencer, l'americano Stephen Ritz e l'italiano Daniele Manni, per ascoltare e conoscere le loro belle e particolari storie di insegnanti. Oggi, ad un anno esatto da quel giorno, gli alunni della classe 4°A dell'Istituto "Galilei-Costa" di Lecce, studenti di Manni, chiedono la possibilità di un nuovo incontro con il Papa, questa volta allargato a tutti i MasterProf d'Italia, ossia tutti quei docenti fuori dal comune che in quest'ultimo anno i ragazzi sono riusciti a "scovare" e pubblicare sul loro sito www.masterprof.it. Sono oltre 170 gli insegnanti ad oggi presenti sul sito, professionisti in ogni regione d'Italia che, nel silenzio delle proprie aule, si distinguono per impegno, innovazione, dedizione e strategie didattiche alternative.

    mm@clio.it
  18. Il Liceo Artistico Emilio Greco incontra l’ANFFAS di Catania per festeggiare re Carnevale

    In occasione della festa di Carnevale, il Liceo Artistico Statale "Emilio Greco" incontra l'ANFFAS, di Catania (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e Relazionale), martedì 9 febbraio 2016, nella sede di via Policastro, a Picanello. L'incontro, inserito nel progetto "Le maschere... e il Carnevale", intende far conoscere la realtà della disabilità intellettiva e relazionale, promuovere la cultura della solidarietà e favorire una crescita socio-educativa tra gli alunni del liceo artistico e i ragazzi del centro riabilitativa catanese. Gli alunni dell'Emilio Greco, coadiuvati dai loro docenti, avranno la possibilità di condividere una mattinata in allegria con i giovani ospiti dell'AFFAS, complice l'atmosfera carnascialesca e il buon umore tipico dei ragazzi. Gli alunni dell'istituto catanese porteranno in dono maschere in carta pesta, disegni, ceramiche e, soprattutto,... tanta simpatia! I manufatti sono stati realizzati nel laboratorio artistico dell'istituto, dalle valenti mani degli allievi del liceo catanese, e saranno donati all'ANFFAS in segno d'amicizia e di fratellanza.

    Angelo Battiato
    angelo.battiato@istruzione.it
  19. Insegnanti: una professione sotto tiro, funzione docente e professionalità

    Il destino dell'insegnante va di pari passo con quello del sistema scolastico e l'esercizio del suo mestiere deve fare i conti con i cambiamenti della società, con le modifiche istituzionali, con i compiti sempre diversi che vengono assegnati al sistema di istruzione; il suo ruolo si modifica secondo i tempi e non sempre è facile arrivare ad una proposta condivisa della sua definizione. Si procede per accomodamenti e il dibattito pubblico non lievita mai alle altezze che un problema del genere meriterebbe. Negli ultimi tempi si è voluto intervenire sullo stato giuridico dell'insegnante, ma non mi pare che ci sia curati di vedere se e come questa operazione abbia inciso sui tratti costitutivi della funzione docente nel sistema scolastico italiano.

    prof. Raimondo Giunta
  20. L’utopia del Futuro per una società più giusta. Carmen Valentino incontra Zygmunt Bauman

    L'utopia può sviluppare il senso critico nei confronti di "ciò che è" e generare una tensione "verso ciò che potrebbe essere": un'ottica di liberazione dell'uomo moderno. Presso la Sala Cooperazione a Trento si è svolta iI 31 gennaio 2016, l'intervista a Zygmunt Bauman, curata da Riccardo Mazzeo. In una sala gremita, con 532 posti a sedere, aperta alla cittadinanza già un'ora prima per via del grande afflusso di persone, alle ore 11 si è presentato Zygmunt Bauman, uno dei più importanti sociologi e filosofi mondiali. Nato a Poznan, in Polonia, ha affrontato per Utopia500, il tema "L'utopia del futuro dell'utopia". Riccardo Mazzeo, introduce il discorso, incoraggia le menti, elogia il suo maestro di vita conosciuto da più di un decennio, scuote attraverso un semplice discorso e si indirizza verso un percorso di rintracciamento della parola "utopia". Non viviamo in una monosfera ma la tematica utopica ci riconduce all'idea di mondo universale in cui oggi ci sono tante interpretazioni.

    Carmen Valentino
  21. III edizione Certamen Letteratura scientifica e tecnica greca e latina al Liceo 'Concetto Marchesi' di Mascalucia

    Il Liceo "Concetto Marchesi" di Mascalucia (CT), nell'ambito del Progetto "ClassicaMente Noi: per una memoria della cultura, per una cultura della memoria", in collaborazione con il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell'Università degli Studi di Messina e con il patrocinio del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell'Università degli Studi di Catania e del Comune di Mascalucia, bandisce la III edizione del Certamen di Letteratura Scientifica e Tecnica greca e latina. Il Certamen si articola in due sezioni: la sezione a), "tradizionalmente ", riservata a tutti gli studenti dei Licei Italiani del secondo biennio e dell'ultimo anno; la sezione b), "innovativamente", riservata agli studenti delle Università Italiane, iscritti a Corsi delle ex Facoltà di Lettere e Filosofia (oggi Dipartimenti) ad indirizzo classico, per i quali non esiste, nel panorama nazionale, un'occasione agonistica per misurarsi nella traduzione ed interpretazione di testi greci e latini.
    prof. Nicola Basile
    basnico@hotmail.it
  22. I ragazzi sindaci nella processione della cera – Carrozza del Senato

    Come già da alcuni anni, per iniziativa del preside Giuseppe Adernò, i Consigli Comunali dei Ragazzi  della provincia  partecipano alla solenne processione della cera  dopo il passaggio della Carrozza del Senato. Ad apertura del corteo tra le associazioni di fedeli devoti sfilano i ragazzi sindaci  con la fascia tricolore, insieme alla  delegazione dei Consigli comunali dei ragazzi portando  i fiori e le candele in omaggio alla Martire Agata. Il nutrito gruppo dei consigli comunali dei ragazzi comprende le rappresentanze delle scuole Parini, Brancati,  San Giorgio  di Catania e poi ancora di Motta S. Anastasia,  Misterbianco, Belpasso, Paternò,   S. Agata Li Battiati, Santa Venerina,   San Pietro Clarenza, Maletto, Randazzo  ed un gruppo di studenti dell’Istituto Cannizzaro di Catania. Per molti di questi ragazzi sarà la prima esperienza di ufficiale rappresentanza e quindi una cerimonia che segnerà un vivo ed emozionante ricordo.

    Il Coordinatore  provinciale
    Giuseppe Adernò
  23. Governo e MIUR a caccia di consensi elettorali!

    Siamo ormai abituati agli spot del Governo e del Miur, che da mesi, sulla scuola, hanno raccontato una realtà virtuale che non solo non ha trovato riscontro ma nemmeno attuazione, dopo le “riforme” introdotte dal varo della legge 107 ad oggi. Le mirabilia promesse, sia in relazione alle risorse date alle scuole, sia in relazione al piano di assunzioni che, secondo Renzi e i suoi, avrebbero dovuto rivoluzionare il sistema e dare finalmente soluzione al problema del precariato, hanno prodotto effetti devastanti nelle scuole, data l'immissione in ruolo anche di personale senza esperienza professionale consolidata, e lasciato fuori decine di migliaia di precari storici e docenti abilitati che tuttora prestano il loro servizio da precari. Adesso, per mettere una pezza, è la volta della pubblicizzazione del Concorso, inutile quanto offensivo, riservato ai docenti altamente qualificati e con consolidata esperienza professionale. Imminente, il Concorso è una delle operazioni più inadeguate quanto illogiche e scriteriate della legge 107, perché riservato a docenti con gli stessi titoli dei docenti immessi dalle GAE e precluso ai giovani laureati e ai docenti di III fascia che pure esercitano la loro professione a pieno titolo tutti i giorni anche su incarichi annuali.

    Valeria Bruccola
  24. Mister Reginald Green, ospite d'onore all’istituto comprensivo F. Puglisi di Serradifalco

    Oggi  1 febbraio duemilasedici presso l’istituto comprensivo F. Puglisi di Serradifalco, si è svolto un incontro sull’importanza della donazione degli organi. Ospite d’onore è stato mister Reginald Green, che da più di vent’anni è diventato testimonial internazionale della donazione degli organi, e precisamente da quando ha preso la decisione, di concerto con la moglie, di donare gli organi del proprio figlio Nicholas, ucciso per sbaglio durante un agguato di malviventi sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Un gesto di alta civiltà e solidarietà quello di regalare la speranza di vita a quella nazione che ha tolto la vita a tuo figlio. Un gesto nobile che ha permesso a sette persone gravemente ammalate, in procinto di morire, tra cui diversi bambini, di vivere, realizzare i propri sogni, dare nuovamente la vita. Nell’incontro di questa mattina sono stati coinvolti gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola primaria e tutte le classi della scuola secondaria che, in due turni, hanno assistito alla proiezione di un filmato su Nicholas e alla testimonianza diretta del padre.

    salben@alice.it
  25. Mobilità coatta e concorso truffa: la nuova frontiera della concertazione

    Mentre prosegue la trattativa-farsa sul tema della mobilità, con l'accettazione integrale da parte di Cgil, Cisl, Uil e Snals della legge 107, della logica della chiamata diretta e degli ambiti territoriali, le stesse organizzazioni lanciano per il giorno 12 Febbraio una manifestazione per chiedere unicamente delle modifiche migliorative al bando del concorso. Della stabilizzazione dei precari GAE, di chi ha conseguito TFA e PAS non importa a nessuno.
    È ora che i lavoratori aprano gli occhi sulla costante umiliazione alla quale sono costretti dopo l'ennesima presa in giro: prima si fingono oppositori, poi smettono d'improvviso di sostenere le lotte dei lavoratori e ne smussano rabbia e giusta indignazione  con proclami di ineluttabilità o fasulla gestione del corso legislativo. NO al concorso a cattedra in qualsiasi forma e con qualsiasi bando: lo affermiamo convinti perché pretendiamo che i precari delle Gae, che in questi anni hanno garantito il funzionamento della scuola pubblica statale, siano immessi in ruolo senza alcun passaggio concorsuale, ma per diritto. Chiediamo inoltre che gli abilitati PAS e TFA siano inseriti immediatamente all'interno delle GAE per essere coinvolti in un piano assunzionale che rispetti le abilitazioni acquisite, senza sottoporsi a un'ennesima prova concorsuale.

    palermo.scuola@usb.it
  26. Bando Pubblico di selezione di due esperti esterni per la formazione linguistica (Inglese) - IS 'Francesco Redi' Paternò

    L'Istituto d'Istruzione Superiore "Francesco Redi" di Paternò, indice il bando per la selezione di 2 Esperti esterni formazione linguistica Inglese, ai fini del conseguimento delle certificazioni riconosciute dal British Council. Le domande dovranno pervenire, entro e non oltre le ore 12.00 di 17 febbraio 2016 a mezzo consegna diretta presso l'Ufficio di Segreteria, tramite posta certificata all’indirizzo ctis016003@pec.istruzione.it o invio plico raccomandato A.R. (non farà fede il timbro postale).
    Il Dirigente Scolastico
    prof. Silvio Galeano
  27. Lettere a confronto: un ragazzo scrive ad un professore e un professore scrive ai suoi alunni

    Lettere a confronto di un ragazzo che scrive ad un professore e ne apprezza le doti relazionali ed educative e un professore che scrive ai suoi alunni commentando l’azione di bullismo di cui è stata vittima la ragazza di Pordenone.
  28. Webtrotter 2016: Il giro del mondo in 80 minuti

    Sfida in rete per gli studenti sui Giochi Olimpici - La presente per segnalare che entro domenica 28 febbraio p.v. è possibile iscrivere una o più squadre che possano rappresentare il vostro Istituto nella competizione nazionale Webtrotter 2016, proposta da AICA e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e giunta quest’anno scolastico alla terza edizione....

    Giulio Occhini                                                                             
    Direttore AICA
  29. Con e per Luana Ricca. Una triste storia italiana

    Catanese, 38 anni, medico specialista in chirurgia del fegato, delle vie biliari, del pancreas e in trapianti di fegato, Luana Ricca si è suicidata lo scorso 29 dicembre. Aveva studiato a Roma ed a Parigi, dove, per anni, ha lavorato con successo. Avendo deciso di ritornare ed operare nella sua terra, aveva trovato le porte sbarrate. Una possibilità in un ospedale sui monti dell’Abruzzo, a Sulmona, per fare endoscopie digestive. Lei, con qualificanti stages a Londra, a Barcellona e a Parigi, con più di 4 anni di esperienza nel primo centro francese di trapianti di fegato e di chirurgia epato-biliare, il Centre hépatobiliaire – Hopital Paul Brousse – Assistance publique hopitaux de Paris e più di 1500 interventi chirurgici (di cui 2/3 da primo operatore) limitata a fare endoscopie digestive a Sulmona. Mesi di lavoro difficili e mortificanti, oppressa da un sistema che non le ha permesso di esercitare il suo talento. Delusione, rabbia, amarezza e motivata frustrazione hanno finito con il prendere il sopravvento, determinandola al triste epilogo.

    Conferenza dei Comitati Consultivi - Bollettino n.1 del 31 Gennaio 2016
  30. Certificazione delle competenze nel primo ciclo d’istruzione. Anno scolastico 2015-16

    Si rende noto l'elenco delle istituzioni scolastiche del primo ciclo che hanno aderito alla sperimentazione della certificazione delle competenze per l'anno scolastico  2015-16....

    USR Sicilia